Pays partenaires :

accueil site > Archivio > Grundtvig Workshop > Giugno 2011 Workshop Grundtvig "Il blu all’ incrochio tra interculturalità (...)

Giugno 2011 Workshop Grundtvig
"Il blu all’ incrochio tra interculturalità e pratica artistica "
venerdì 1 Luglio 2011
Version imprimable de cet article Versione stampabile

Nell’ambito del Workshop Grundtvig "Il blu all’ incrochio tra interculturalità e pratica artistica"progettato dall’"Association Paysage et Patrimoine sans Frontière ", aquesta ha ospitato dal 16 ° fine al 25 giugno vinti adulti provenienti da dieci paesi dell’Unione europea: Belgio, Bulgaria, Lettonia, Grecia, Romania,Italia,…. Al programma, la visita dei "alti luoghi blu" tra" l’Ile de France": Museo Maurice Denis, Cappella Saint-Louis, ’Apothicairerie Royale’ Saint-Germain-en-Laye, Museo della "Orangerie", il Centro Pompidou, Museo Orsay, Palazzo della Scoperta a Parigi, Giardino di Claude Monet a Giverny.

Questa esperienza interculturale con un approccio innovativo ha messo all’onore la creazione artistica. I partecipanti sono stati invitati ad installare i loro pezzi di blu per ricreare l’Intercultural-Carpet-Blue nella Cappella Saint Louis di Saint-Germain-en- Laye. Hanno lavorato anche con gli artisti "plasticiens": Aline Rutily, Annick Le Caro, Patrick François, Martine Vimeney, Mimi Contesse; hanno messo in scena i loro testi con "performeuses" Mimi Contesse e Nathalie Frémaux e hanno articolato le arti e le scienze creando erbari con Roberte Capillon, formatore in biologia.

Il opere blu interculturale dei partecipanti - sculture in tessuto, mosaici, erbari taccuini , plexiglas, "performance", installazioni - sono stati oggetto di una mostra , Spazio Vera di Saint-Germain-en-Laye, inaugurata alla presenza di Emmanuel Lamy, sindaco della città.

Certi fotografi del Foto-club di Saint-germain- en -Laye accompagnano questa mostra, presentando una magnifica selezione di fotografie blu: Annie Dancette, Roberte Capillon, Anne Ikhlef e Bernard Capillon, presidente del Foto-club di Saint Germain-en-Laye, al quale dobbiamo l’essenziale delle fotografie della manifestazione.

Il laboratorio è stato anche l’opportunità di scoprire il lavoro dei creatori di luce Myriam Laval e Laurent Quéré della Società Iguzzini che ha offerto ai partecipanti la felicità di vedere le loro opere con illuminazione di colore blu nel Spazio Vera.

Vedere le immagini del Workshop "Il blu all’ incrochio tra interculturalità e pratica artistica"
Leggere il Libro di Oro dei participanti "Il blu all’ incrochio tra interculturalità e pratica artistica"

Commenti
    Non vi sono commenti

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Un messaggio, un commento?
  • (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

Chi sei? (opzionale)