Pays partenaires :

accueil site > Schede pedagogiche > Schede pedagogiche > Scuola Materna > Balla nel giardino pubblico : gli animali

Balla nel giardino pubblico : gli animali
mercoledì 23 Luglio 2008
Version imprimable de cet article Versione stampabile

PROGETTO

Elaborare il progetto per mimare e ballare sul tema degli animali del giardino; articolare questa realizzazione ad un documentario di lavoro

OBIETTIVI

- Riconoscere le dimostrazioni della vita animale (la locomozione, nutrizione.)
- Esprimere corporalmente i ritratti, i caratteri, i sentimenti di loro - le emozioni per muoversi in forme di azioni insolite che mettono in dubbio l’equilibrio (saltare.)
- Riconoscere immagini di origini e nature diverse.

COMPETENZE

- Essere capace di utilizzare il linguaggio per descrivere la vita di un animale noto.

- Individuare e denominare la natura delle immagini proposte.

- Osservare, conoscere e riprodurre con il corpo gli spostamenti e le attitudini di un animale.

- Essere capace di realizzare una sequenza di 2 o 3 azioni proposte dall’insegnante.

MATERIALE

- Libri e films documentari, albums, riproduzioni di artisti sull’animale scelto.

- Grandi cartoni, grande telo di plastica nel quale si forano buchi di 10 cm e 20 cm di diametro.

SVOLGIMENTO DELLE SEQUENZE

Durante una passeggiata in un giardino:

- Osservare gli animali, raccogliere indizi di un loro passaggio (piume, ecc…)

- Denominare gli animali del giardino.

- Emettere ipotesi sugli animali che non si vedono e vivono nel luogo.

In classe:

Ricerca documentaria (films video, libri…)

I bambini scelgono fra gli animali del giardino quello che preferiscono : ad es. il coniglio.

Chiedere di dire tutto ciò che sanno o che pensano di questo animale: lo descrivono fisicamente e danno informazioni sulla vita del coniglio (si nasconde, salta, rosicchia carote…)

Nell’aula dei giochi riprendere i verbi di azione :

- Saltare

- Cercare e sperimentare i vari modi di saltare.

- Confrontare con la video i salti del coniglio e i salti dei bambini.

- Descrivere con il linguaggio, poi con il corpo le caratteristiche osservate: salto con i 4 arti!

- Fermarsi per qualche secondo: posizione del corpo, movimenti a sbalzi della testa.

- Presentare immagini che rappresentano conigli: lasciare liberi i bambini.

- Descrivere le rappresentazioni reali e quelle immaginate.

- Cercare sui libri disegni, foto, pitture di conigli.

- Scegliere un’immagine e prendere la stessa posizione, la stessa attitudine e la stessa espressione.

Nascondersi

- Nascondersi utilizzando l’espressione del corpo, da solo (nascondere la testa, i piedi, le mani… o in due (nascondere una parte del corpo o il corpo intero dietro l’altro)

- Nascondere una parte del corpo o tutto il corpo utilizzando del materiale (grande cartone, alberi, grande telo…)

Rosicchiare

- Definire il verbo "rosicchiare" nel senso proprio e nel senso figurato.

- Rosicchiare uno spazio preciso vuoto oppure lo spazio dell’altro.

- Realizzare una sequenza di 2 o 3 azioni definite con questi verbi di azione e con le componenti del movimento (spazio, tempo, energia)

Es. nascondere una parte del suo corpo sotto il grande telo di plastica, uscire presto e fermarsi.

- Realizzare la stessa sequenza immaginando di essere un coniglio : stessi spostamenti, posizioni, attitudini dell’animale.

SVILUPPI SUCCESSIVI

Rendere più significativo l’espressione con un lavoro di relazione con gli altri: comunicare per mezzo della vista, e con una riproduzione di gesti…

VALUTAZIONE

Porterà sulla capacità degli altri bambini a riconoscere l’animale attraverso il linguaggio verbale e corporeo.


Blandine Tissier , Formatrice , Direttrice Scuola Materna Alsace , Saint Germain -en-Laye (Yvelines) Francia

Commenti
    Non vi sono commenti

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Un messaggio, un commento?
  • (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

Chi sei? (opzionale)